Raccolta Differenziata: La maggior parte della cittadinanza risponde positivamente agli indirizzi dati dall’Amministrazione Comunale, ma dobbiamo fare ancora di più!

La Raccolta Differenziata ha consentito nell’ultimo anno al nostro Comune, di contenere i costi del conferimento e dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani, e in molti casi di ridurre la tariffa TARI per il cittadino.
La maggior parte della cittadinanza risponde positivamente agli indirizzi dati dall’Amministrazione Comunale, ma dobbiamo fare ancora di più!

Nel periodo delle festività natalizie, l’Amministrazione intende sensibilizzare i cittadini ad una corretta gestione e differenziazione dei rifiuti, prodotti nel momento dell’anno dove, tradizionalmente in conseguenza dell’aumento dei consumi, cresce il quantitativo di scarti da imballaggio.

Pertanto, si richiede massima collaborazione per migliorare il risultato ottenuto nel 2017, al fine di consentire il raggiungimento degli obiettivi imposti dalla Regione Calabria, e di conseguenza ottimizzare il servizio della raccolta rifiuti.

Bisogna però rilevare, che nonostante i grandi sforzi profusi dall’attuale Amministrazione, la mancanza di senso civico e la scarsa attenzione di alcuni cittadini, per fortuna una minoranza, portano purtroppo all’accumulo dei rifiuti nelle strade provinciali, determinando una pessima “cartolina” per il nostro Comune e per i tanti pendolari che percorrono le principali arterie della Provincia, rendendo le stesse pericolose per la transitabilità.

Quindi, si invita tutta la cittadinanza alla collaborazione e alla vigilanza, segnalando eventuali scorrettezze così, da mantenere il decoro e di conseguenza avere un paese più pulito.

L'amministrazione Comunale 
Sant'Onofrio 24 Dicembre 2018

Ampliamento delle offerte culturali per la Biblioteca Comunale di Sant’Onofrio

Con il Decreto Dirigenziale N°. 12542 del 05/11/2018 il progetto del Comune di Sant'Onofrio inerente interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, è stato ammesso a ricevere i contributi previsti dal P.A.C. 2014/2020 azione 6.7.1


Il progetto selezionato, seguito dall'assessore al ramo Antonio Ferito con la collaborazione della dottoressa Maria Olga Caterina Greco, storica e critica dell’arte, nasce dall'idea che la biblioteca pubblica oggi sia un importante e fondamentale strumento sociale, che in particolare nella cornice di paesi piccoli come il nostro, debba tradursi in azioni tese non solo alla fruibilità classicamente definita, ma possa anche essere declinata in possibilità nuove in grado di archiviare e rendere disponibili digitalmente i documenti storici che raccontano le nostre tradizioni, che in tal modo potranno essere consultati anche dalle tante persone nel mondo con origini santonofresi.

In particolare l’attuale amministrazione comunale intende rilanciare l’immagine della biblioteca presente nel Centro di Aggregazione Sociale Falcone Borsellino e, prima di tutto, adeguarla agli standard per la catalogazione e la fornitura di servizi, incrementando la fruizione dei beni posseduti e migliorando i servizi. A questi obiettivi organizzativi saranno affiancate iniziative di alternativa culturale indirizzate in particolare ai tanti giovani e anziani che popolano il nostro paese.

L'archivio storico, recentemente incrementato di preziose e antiche opere donate dal Cenacolo Domenicano sarà catalogato, restaurato, digitalizzato e reso disponibile per la consultazione. I sanotonofresi potranno così riscoprire i tanti documenti riguardanti il periodo bellico e post bellico, anche attraverso cicli di esposizione abbinati a percorsi interattivi didattici.

Questa nuova biblioteca dovrà essere uno dei centri nodali della socialità santonofrese. Per questo si intendono attivare servizi culturali, di approfondimento professionale e di miglioramento delle competenze, in questo senso pensiamo a servizi a favore di diverse comunità linguistiche, per disabili,  per bambini e ragazzi, come laboratori di scrittura, lettura, pittura, musica, o anche incontri con autori e illustratori dei libri per bambini.

Un progetto, quindi, complessivamente rivolto a creare occasioni culturali locali e a distanza. Un modo per coinvolgere i cittadini verso una crescita socio culturale e riavvicinare, anche se virtualmente, tutte le persone con le origini nel nostro paese.

Copyrights @ Amministrazione Sant'Onofrio - Realizzazione EclypseGroup - Servizi Informatici per la Politica