21 febbraio 2019

Sant’Onofrio, cani ritrovati morti nelle contrade del Paese, probabile l’avvelenamento.

È allarme cani avvelenati nel territorio di Sant’Onofrio.
In meno di 5 giorni sono 4, i cani soppressi a Sant’Onofrio, ritrovati morti dal personale comunale. L’ipotesi plausibile, che a farne la strage, è la mano indisturbata di chi semina tranquillamente diverse tipologie di bocconi avvelenati e li deposita indisturbatamente nelle contrade del paese. 
Esche a forma di polpette e di altri impasti, letali per gli animali che ingerendo il mix mortale, si vedono agonizzanti ai bordi delle strade rurali del paese. 
Episodi gravi, riferisce il Sindaco Maragò, invitando a tutta la cittadinanza di stare attenti con i propri cani, e di avvisare le Autorità, se notano qualcosa di sospetto.
L’Amministrazione tutta, condanna fermamente questi episodi, al quanto sgradevoli, crudeli e brutali, non è la forma corretta per allontanare il randagismo.
A tal proposito, proprio giorni fa, è stata rimodulata la convenzione, per il mantenimento dei cani abbandonati con il Mondo di Pluto. Il nuovo accordo, recentemente stipulato aumenta da 10 a 25 cani, perciò, l’Amministrazione rimane vicina al problema del randagismo, e si fa garante, per il mantenimento del servizio, aumentando l’impegno di 15 unità in più, rispetto alla vecchia convenzione. 
 La legge regionale prevede che ogni Comune provveda al ricovero dei cani abbandonati, o comunque ritrovati nel territorio di competenza, al loro mantenimento e alla cura della loro salute, fino alla riconsegna al loro legittimo proprietario, oppure all’affidamento ad un nuovo padrone dopo l’adozione. 

La prima convenzione con il Mondo di Pluto, era stata sottoscritta oltre dieci anni fa, e dopo la scadenza avvenuta lo scorso anno, è stata recentemente rinnovata, con una durata di altri 3 anni. L’accordo prevede inoltre, l’applicazione dei microchip e eventuali ricoveri, nei canili sanitari dei randagi recuperati nel territorio comunale, tanto da garantire il benessere animale.
L’Amministrazione Comunale, informerà le Autorità competenti sull’accaduto, auspicando, che i fenomeni registrati nei giorni scorsi, si placheranno. 

L'Amministrazione Comunale di Sant'Onofrio 
21 Febbraio 2019

Copyrights @ Amministrazione Sant'Onofrio - Realizzazione EclypseGroup - Servizi Informatici per la Politica