Regolamento: Per la distribuzione di materiale promozionale attraverso il volantinaggio o il “porta a porta”

L'Amministrazione Comunale di Sant'Onofrio ha approvato il seguente regolamento


Approvato con Deliberazione del C. C. n. 07 del 09.02.2017

ART. 1
FINALITÀ
  1. Il presente Regolamento intende ordinare la distribuzione di materiale pubblicitario (cosiddetti “volantini”) di carattere commerciale a domicilio con metodo del “porta a porta” o a mano, effettuata da persone incaricate allo scopo.
ART. 2
DEFINIZIONI
  1. Si definisce “volantino” un foglio realizzato generalmente con materiale cartaceo, fina-lizzato alla diffusione di messaggi pubblicitari o di propaganda.
  2. Entro tale tipologia sono compresi anche i “volantini” realizzati con più pagine e de-stinati a pubblicizzare particolari iniziative di carattere commerciale quali per esem-pio: svendite, saldi, promozioni, ecc.
ART. 3
AUTORIZZAZIONI
  1. La distribuzione dei “volantini” lungo le strade comunali ovvero le strade ricadenti sul territorio comunale è subordinata ad autorizzazione degli Uffici comunali, da richie-dere in carta semplice presentando una apposita richiesta.
  2. Per la richiesta di autorizzazione dovrà essere utilizzando apposito modulo, da richie-dere presso gli uffici comunali ovvero disponibile sul sito internet di questo Ente.
  3. Tale richiesta dovrà essere presentata al protocollo comunale, almeno 15 giorni pri-ma dell’inizio dell’attività, al fine di dare la possibilità agli Uffici comunali di effettuare la necessaria istruttoria, propedeutica al rilascio dell’autorizzazione o dell’eventuale diniego. 
ART. 4
TACITA AUTORIZZAZIONE
  1. In assenza di atto di diniego motivato ed emesso dagli Uffici comunali, almeno 7 giorni prima dall’inizio della prevista attività di distribuzione, l’autorizzazione si dovrà intendere tacitamente rilasciata.
ART. 5
ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE
  1. La richiesta di autorizzazione dovrà necessariamente contenere i seguenti elemen-ti ed in caso contrario non sarà presa in considerazione dall’Ente e, quindi, archi-viata.
    Elementi necessari da inserire nella richiesta:
    1. Generalità complete anche del codice fiscale del richiedente;
    2. Periodo in cui si effettuerà il volantinaggio: indicare sia il giorno di inizio della distribuzione che quello in cui termina;
    3. Numero dei volantini che saranno distribuiti;
    4. Copia del volantino che sarà distribuito;
    5. Copia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del richie-dente.
ART. 6
PAGAMENTO IMPOSTA
  1. Prima di procedere alla distribuzione del materiale pubblicitario, dovrà essere pa-gata la relativa imposta nelle modalità indicate nel modello di richiesta.
  2. Ad integrazione della richiesta di autorizzazione, l’attestazione di pagamento dell’imposta dovrà essere consegnata agli Uffici di questo Ente prima di procedere alla distribuzione del materiale pubblicitario.
  3. Il mancato pagamento dovrà intendersi come rinuncia alla richiesta di distribuzio-ne del materiale pubblicitario; pertanto, in tale circostanza, l’eventuale autorizza-zione, anche tacita, è da intendersi revocata.
ART. 7
DEFINIZIONE DELL’IMPOSTA
  1. La Giunta Comunale si occupa della determinazione dell’imposta. Questa viene stabilita attraverso la determinazione di un tariffario che tenga conto della quanti-tà di volantini distribuiti, della frequenza e della finalità della diffusione pubblicita-ria.
ART. 8
DIVIETI
  1. L’attività di volantinaggio è, in ogni caso, effettuata nel rispetto dei seguenti divieti:
    1. È vietato gettare “volantini” (o altro materiale pubblicitario) sia da persone appiedate che da veicoli in corsa od in sosta;
    2. È vietato abbandonare, lungo le strade, “volantini” (o altro materiale pub-blicitario);
    3. È vietato posare “volantini” (o altro materiale pubblicitario) al di fuori delle cassette postali o di altri appositi contenitori;
    4. È vietata la collocazione di “volantini” (o altro materiale pubblicitario) sui veicoli in sosta;
    5. È vietata ogni altra forma arbitraria e selvaggia di distribuzione di “volanti-ni” (o altro materiale pubblicitario), che rischia di deturpare il decoro ur-bano del territorio di competenza di questo Ente comunale.
ART. 9
RESPONSABILITÀ
  1. Nel caso di inosservanza delle disposizioni del presente regolamento, sarà ritenu-to responsabile colui che ha effettuato la richiesta di cui all’Art. 5.
  2. Qualora la distribuzione avvenga in maniera abusiva ovvero senza aver effettuato la necessaria domanda di autorizzazione, saranno ritenuti responsabili della viola-zione coloro che materialmente hanno effettuato la distribuzione dei “volantini” (o di altro materiale pubblicitario).
ART. 10
SANZIONI
  1. In caso di inosservanza del presente Regolamento, le sanzioni da applicare sono stabilite dalla Giunta Comunale.
  2. Alla sanzione dovuta per l’inosservanza del presente regolamento dovranno co-munque essere aggiunte eventuali spese necessarie per il ripristino dello stato dei luoghi.
  3. Gli uffici comunali, rilevate le responsabilità, elevano e notificano la relativa san-zione.  
  4. L’ammontare delle sanzioni dovranno essere versate all’Ente nelle modalità previ-ste allo scopo.
ART. 11
MODALITÀ DI DISTRIBUZIONE
  1. Il personale addetto al servizio di consegna di “volantini” (o altro materiale pub-blicitario), dovrà essere provvisto - durante la distribuzione - di cartellino identifi-cativo bene in vista. Nel cartellino identificativo dovranno essere presenti una foto, il nome e il cognome o, in alternativa, il numero di matricola con cui risulta assun-to, la mansione e l’azienda o la persona fisica che ha effettuato la richiesta di cui all’Art. 5
  2. Al fine di tutelarne l’incolumità, il personale addetto al servizio di consegna di “vo-lantini” (o altro materiale pubblicitario) avrà, altresì, l’obbligo di indossare giub-botti o le bretelle rifrangenti (arancione, rosso o giallo) oltre eventuali DPI (dispo-sitivi di protezione individuale) previsti per lo svolgimento della mansione.
ART. 12
DINIEGHI
  1. In ogni caso non potranno essere autorizzati alla distribuzione di “volantini” (o al-tro materiale pubblicitario) quei soggetti (o aziende) già sanzionate per le inosser-vanze previste dal presente Regolamento, che non abbiano provveduto a regola-rizzare la propria posizione.
Il presente regolamento è stato pubblicato all'Albo Pretorio del Comune di Sant'Onofrio

Copyrights @ Amministrazione Sant'Onofrio - Realizzazione EclypseGroup - Servizi Informatici per la Politica