Il sindaco fa chiarezza su un progetto di discarica

Avvio procedura per autorizzazione unica regionale per la realizzazione di una discarica per rifiuti non pericolosi nel Comune di Sant'Onofrio.

Il Sindaco ribadisce le scelte e le valutazioni agli atti

-

Sant’Onofrio, 16/09/2020

Con una nota inviata dalla Regione Calabria si viene a conoscenza dell’avvio della procedura per l’autorizzazione unica regionale relativa alla realizzazione di una discarica per rifiuti non pericolosi nel Comune di Sant'Onofrio.

Esaminati gli atti messi a disposizione, si viene a conoscenza che l’ubicazione del suddetto impianto di smaltimento dei rifiuti urbani insiste in una delle località indicate dal Comune di Sant'Onofrio per ospitare l’Ecodistretto dell’ATO n. 4 di Vibo Valentia, anzi coinciderebbe con le particelle di terreno a suo tempo individuate in un analogo progetto presentato nel 2013.

Si intuisce che la nuova iniziativa privata che ha proposto il recente progetto, fa seguito alla scadenza della moratoria che la Regione aveva messo per la realizzazione di nuove discariche, come si può evincere chiaramente dalla comunicazione regionale del 31 maggio 2019 (prot. 209191) con la quale si invitava la ditta precedentemente interessata al progetto in questione a confermare l’interesse per la realizzazione dello stesso.

Già allora, in qualità di Sindaco di Sant'Onofrio, in una missiva indirizzata ai vertici regionali, Presidente della Giunta, Assessore all'Ambiente e Dirigente generale del Dipartimento Ambiente, ho ribadito le scelte e le valutazioni del Comune di Sant'Onofrio che sono precise, trasparenti e univoche. Queste scelte sono state altresì oggetto di discussione e di deliberazione del Consiglio Comunale (delibera n. 33 del 30/10/2017), riportate in interventi pubblici e in articoli di stampa.

Al fine di scongiurare possibili speculazioni polemiche e/o di innescare inutili e incresciose paure tra i cittadini, ritengo opportuno riaffermare le scelte e le valutazioni fatte fin qui che nulla hanno a che fare con la proposta progettuale pervenuta.

Nel pieno rispetto di libere e valide scelte imprenditoriali, nonché pur cosciente dell’attuale emergenza nella gestione dei rifiuti che portano a dover considerare ogni possibile soluzione alla prossima impossibilità di raccolta dei rifiuti nei nostri comuni, la previsione di un impianto di smaltimento di rifiuti non pericolosi nel territorio comunale potrà trovare consenso solo se il suddetto sarà inserito nell'ambito di un ecodistretto, tenuto conto della disponibilità acclarata di aree idonee ad ospitare le soluzioni impiantistiche per il trattamento dei rifiuti nelle immediate vicinanze dello stesso.

Nel confermare la disponibilità di questo Comune ad ospitare sul proprio territorio gli impianti di trattamento e di smaltimento previsti dal Piano regionale per la gestione dei rifiuti dell’ATO n. 4, deve essere chiaro che non si accetteranno soluzioni parziali o che si discostano da quanto dettagliatamente indicato dalla pianificazione regionale, nella quale ritroviamo e ci riconosciamo in una logica pubblica nella gestione dei rifiuti.

Il sottoscritto, pertanto, nelle proprie prerogative di Sindaco, ritiene superfluo entrare nel merito tecnico della nuova proposta presentata, opponendosi nelle proprie funzioni nel caso in cui tale progetto non rientri nell'ambito di un sistema impiantistico completo che si configuri come eco distretto, anche nelle forme di partenariato tra pubblico e privato visto che il piano regionale non riserva risorse economiche per la realizzazione della discarica di servizio.

Il Sindaco
Ing. Onofrio Maragò

Copyrights @ Amministrazione Sant'Onofrio - Realizzazione EclypseGroup - Servizi Informatici per la Politica