Operazione Rinascita-Scott - Dichiarazioni del Sindaco


Dichiarazioni del Sindaco nella seduta di Consiglio Comunale del 23 dicembre 2019

Egregi Consiglieri,
com'è a ciascuno notorio il Consiglio Comunale è la massima rappresentanza istituzionale e democratica a livello di Ente locale e ad esso compete, tra l’altro, l’onore di promuovere e tutelare l’immagine della comunità amministrata.
I recenti fatti di cronaca hanno interessato fortemente il nostro Comune. Dalle notizie giornalistiche emerge il coinvolgimento di numerosi cittadini in una inchiesta della Procura di Catanzaro che ha visto l’esecuzione di molti provvedimenti giudiziari.

Il compito dell’Amministrazione comunale e dei suoi Organi di Governo impone una riflessione attenta su quanto è avvenuto, certamente non per dare giudizi su alcuno ma per affermare, ancora una volta, che una società si mantiene e si può sviluppare solo in presenza di principi di legalità e della loro osservanza, da parte di tutti. Così come è necessario che si abbia un idoneo funzionamento della giustizia, in modo che ognuno possa difendere il proprio operato ed essere scagionato o, in caso contrario, chiamato a saldare il proprio debito per quanto commesso, nel rispetto delle leggi vigenti.

Legalità e giustizia, sono due parole importanti che spesso vengono intese come sinonimi e il cui significato è interpretato a piacimento. Il Consiglio Comunale di Sant’Onofrio nel frangente storico che stiamo vivendo, nella sala consiliare intitolata ai magistrati Falcone e Borsellino, deve richiamare l’attenzione di tutti all'alto significato che rivestono per la nostra comunità le parole Legalità e Giustizia, e di quanto dobbiamo essere artefici del loro rispetto nella quotidianità.

Quanto si sta registrando nel corso degli ultimi decenni nel nostro comune testimonia certamente una condizione di accentuato disagio sociale, in cui la carenza di lavoro e la mancanza di prospettive di vita adeguate sono alla base di una inarrestabile emorragia di giovani, ma alla stessa contribuisce non poco l’alone di illegalità continuamente portato alla ribalta dalle cronache sia a livello locale che, ormai, su scala nazionale.

E mentre la giustizia seguirà il suo corso e metterà chiarezza circa i reati contestati, sarà compito di questa Amministrazione continuare a camminare nel solco della trasparenza e della correttezza, ispirando ogni azione amministrativa al bene comune, in osservanza delle norme vigenti. Allo stesso tempo, bisognerà continuare a mantenere un forte impegno a ricercare tutte le possibili soluzioni per garantire e migliorare i servizi essenziali, ma anche per favorire le possibili occasioni di sviluppo sul territorio comunale fonte di rinnovate opportunità di lavoro.

Con questo spirito il Consiglio comunale sarà presente alla manifestazione “Insieme per la legalità e la giustizia” organizzata dall'Associazione “Libera” nella mattinata di martedì 24 dicembre a Vibo Valentia.

A fine intervento tutti i Consiglieri Comunali hanno condiviso le parole del sindaco.

Copyrights @ Amministrazione Sant'Onofrio - Realizzazione EclypseGroup - Servizi Informatici per la Politica